PrecSucc
I TRE PORCELLINI e il lupo distratto

Altre viste

I TRE PORCELLINI e il lupo distratto

Recensisci per primo questo prodotto

Disponibilità: Disponibile

  Nome prodotto Prezzo Qtà
mp3 I TRE PORCELLINI e il lupo distratto - scaricabile
€ 6,99
mp3 THREE LITTLE PIGS and the absent-mined wolf - scaricabile
€ 6,99
mp3 LOS TRES CERDITOS y el lobo distraìdo - scaricabile
€ 6,99

Disponibile

Details:

Finalità educative per queste fiabe classiche disponibili anche in Inglese e Spagnolo. Coinvolgente e molto divertente i tre porcellini alla fine si prenderanno cura del povero lupo.


Raffaella Benetti
solo racconto

Loading

Preascolto in caricamento

Caratteristiche

La finalità del racconto, grazie alle “prodezze” del famigerato lupo dei tre porcellini, è quella di mettere in guardia i bambini dai pericoli che si corrono non tenendo i comportamenti corretti e non seguendo le regole.

Ma il lupo voleva dimostrare che era più furbo di loro. Costruì una piccola rampa di legno. Sarebbe arrivato di corsa con la sua bicicletta, pedalando di gran carriera, e poi avrebbe sfruttato la rampa per salire in alto in alto e farsi cadere dentro al camino. Una volta entrato nella casa, si sarebbe rifatto della fatica mangiandosi in un solo boccone tutti e tre i porcellini. Poi si sarebbe steso sul loro divano e si sarebbe riposato per un’intera settimana. Bellissimo progetto. Prese la rincorsa, pedalò con tutte le sue forze salendo sulla rampa. Poi lasciò andare i pedali e la bicicletta, per volare dritto dentro il camino. Vi si buttò con la testa e poi cominciò a scendere dalla canna fumaria. Scese giù, giù, ridendo: “Ah! Ah Ah! Fra un po’ vedremo chi riderà di più” disse il lupo, sghignazzando tra sé. Peccato che avesse dimenticato di indossare il casco, salendo in bicicletta. E così cadde a testa in giù e si prese una botta tremenda, che lo lasciò stordito per quasi dieci minuti. I tre fratellini ebbero quindi tutto il tempo di riprendersi dallo spavento, legare come un salame il loro nemico e buttarlo fuori di casa, prima che avesse il
tempo di svegliarsi. “Ohi, ohi, ohi! Che botta tremenda” disse il lupo quando si riprese. Aveva un terribile bernoccolo e un mal di testa ancora peggiore. Ma la ferita più grande era quella che aveva subito il suo orgoglio.

Potresti essere interessato al seguente prodotto/i